Presentazione

Ricomporre l’infranto è un gruppo studentesco nato nel settembre 2013 nell’ambito del Disll (Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari) dell’Università di Padova e compattatosi inizialmente attorno alla realizzazione di un ciclo di seminari sui problemi del presente letterario; il primo ciclo ha avuto luogo nell’a.a. 2013/2014 con il titolo Ricomporre l’infranto. Mappature del presente letterario italiano. Nonostante il gruppo intenda perseverare nell’organizzazione di analoghe serie d’incontri, la sua attività non si esplica però solo su questo piano; esso ha infatti anche un’esistenza interna fondata sulla pratica della riflessione e sul carattere, maturato durante l’assunzione di consapevolezza del gruppo rispetto a se stesso, di soggetto collettivo. Affinché l’attività organizzativa non sfoci in un fare affidato ai rischi dell’immediatezza, il gruppo diviene soggetto collettivo nel momento in cui i suoi singoli membri riflettono sulle ragioni che ne motivano l’adesione al progetto, e di qui stipulano tra loro un patto in grado di fondare coscientemente una prassi. Tale patto non riposa tanto su una continuità già data nel passato ma semmai su un’identità di direzione o orientamento del presente-passato verso il futuro, e cioè sulla compartecipazione a un atto di volontà determinato da alcune tensioni sentite come comuni e realmente condivise. Continue reading

Download PDF

Storia del gruppo

Il gruppo Ricomporre l’infranto, formato da nove studenti di lettere tra agosto e settembre 2013 con l’intenzione di dar forma a un ciclo di seminari, si è riunito regolarmente a partire dal mese di ottobre. Dopo alcune giornate di discussione si è deciso di scegliere come oggetto d’indagine il presente letterario italiano, sia perché solitamente non trattato nel percorso di studi, sia in quanto ponte tra letteratura e mondo, occasione d’analisi e sguardo critico rispetto alla contemporaneità.
Il gruppo, a partire dalla lettura di alcuni saggi e mappature critiche, ha cercato di delineare alcune tendenze della poesia e della narrativa dagli anni Ottanta a oggi.
Dalla trattazione e dalla discussione di tali saggi sono emersi alcuni nodi fondamentali da approfondire: gli stili semplici, il mandato dell’intellettuale, il rapporto del presente con la tradizione, l’industria culturale. Il gruppo si è quindi diviso in quattro sottogruppi, ciascuno dei quali, attraverso il proprio studio confluito in una presentazione svolta davanti a tutti, ha portato alla collettività le nuove conoscenze acquisite. Un’embrionale coscienza critica collettiva si è formata anche grazie al confronto tra i differenti approcci, le diverse prospettive e le considerazioni personali di chi di volta in volta interrogava un dato argomento. Continue reading

Download PDF